Storm King Art Center New York

Storm King Art Center, Mountainville, New York© Michael Moran

Attraversando gli spazi dello Storm King Art Center, si incontrano le forme ariose e antropomorfiche delle sculture di Smith e Calder. La loro presenza sembra quasi naturale, sebbene le loro dimensioni e materialità suggeriscano tutt’altro.

Storm King Art Center, Mountainville, New York© Michael Moran

Arper condivide i valori dello Storm King: design meticoloso, open space e accesso pubblico all’arte. Le colline e prati ondulati appaiono dapprima selvaggi e disordinati, ma in realtà sono stati coltivati con grande cura nel corso degli anni. Un tempo, questo terreno era il sito di una cava di ghiaia che riforniva la New York State Thruway, ed è stato poi venduto allo Storm King, a condizione che fosse mantenuto aperto e accessibile al pubblico. Il cinquantesimo anniversario dello Storm King Art Center celebra il totale ripristino della proprietà con la recente apertura del Maya Lin’s Field, una esempio di land art costituito da sette file parallele di colline, che si estendono sulla superficie di dieci acri dello Storm King e si ispirano alle onde dell’oceano.

Arper Leaf chair at Storm King Art Center, Mountainville, New York© Michael Moran

Questa stessa combinazione di natura e cultura è rappresentata dalla seduta Leaf di Arper, che si integra armoniosamente nel paesaggio di Storm King, conservando al contempo una presenza distinta e accattivante.Arper sostiene le istituzioni e le manifestazioni che difendono l’ambiente e ne promuovono il rispetto. Siamo fieri di contribuire alla celebrazione del cinquantesimo anniversario dello Storm King.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile nel nostro sito Web utilizziamo cookie, anche di terza parte. Continuando la navigazione dichiari di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini d’uso espressi. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Informativa Privacy