Grazie Luigi

© Giovanni Gastel

Negli ultimi mesi qui,
dai dipendenti Arper, sono nati 11 figli.
È la cosa più bella,
offrire ai giovani la possibilità di realizzarsi,
nel lavoro e nella famiglia.
È un bel segnale.
Ai giovani dico che, nel percorso della vita,
capitano ostacoli e difficoltà.
Ma non ci si deve demoralizzare al primo impatto,
bisogna fermarsi e riflettere.
Non molto, un quarto d’ora al massimo.
E ripartire facendo tesoro degli sbagli.
Ripartire e fare meglio.
Non scoraggiarsi, riflettere.
A me è capitato tante volte.
Mi sono fermato e sono ripartito.
Dico: abbiate fiducia in voi, nelle vostre forze.
E non rimandate a domani quello che potete fare oggi.

Luigi Feltrin
23.11.1934 – 05.04.2020

Rimaniamo
in Contatto
Per te informazioni su prodotti,
eventi, storie e altre novità.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile nel nostro sito Web utilizziamo cookie, anche di terza parte. Continuando la navigazione dichiari di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini d’uso espressi. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Informativa Privacy